domenica 5 febbraio 2017

La ricetta del vero amore di Nicolas Barreau

“In quel momento non sapevo ancora che a volte la vita non concede molto tempo a due persone, nemmeno se sono fatte l’una per l’altra” 

Iread Challenge: 5/40 un libro di un autore francese

Durante una domenica tra la fine dell'inverno e l'inizio della primavera, ho letto questo libricino, prequel de "Gli ingredienti segreti dell'amore". E' un libro che si finisce in un'ora e pur essendo una storiella molto semplice e scorrevole, ti fa sentire come un adolescente alla prima cotta. L'atmosfera parigina non è molto evidente come mi aspettavo, però la magia dell'amore scorre tra le righe e ti rapisce. Gli apparenti difetti di una ragazza, diventano pregi agli occhi di colui che la ama. 

“Chiunque abbia amato almeno una volta nella vita senza essere corrisposto sa che siamo pronti a fare le cose più insensate nella speranza di raggiungere il nostro scopo”

A volte bastano poche pagine per lanciare un grande messaggio d'amore e speranza: prima o poi qualcuno ti amerà così come sei! È difficile amare se stessi, soprattutto quando si è giovani e ignoranti in tema d'amore, quando è difficile anche accettare di guardarsi allo specchio. In realtà ad amarci, da qualche, parte c'è qualcuno, o forse, presto o tardi ci sarà. Quando non vi sentite amati, perché pensate di essere troppo sbagliati, troppo insignificanti, o troppo poco, regalatevi un'oretta in compagnia di Nicolas Barreau. Parigi è la città dell'amore e i libri ispirati a lei non possono che essere estasi.


Trama

Henri studia letteratura, è giovane, timido e spesso solo. Un giorno la sua vita cambia inevitabilmente dopo all’ingresso in aula, durante la lezione del prof. Caspari, di una giovane ritardataria cronica: Valérie Castel. Da quel preciso momento Henri si pone un unico obiettivo: avere almeno l’occasione di parlare con quel affascinante, incredibile e speciale essere umano. Fortunatamente, dopo qualche tempo, il tanto atteso sogno si realizza. I mesi passano, i due diventano amici e Valérie, per le vacanze, parte per l’Italia ove conosce Alessandro, la sua nuova fiamma. Henri, dopo un primo momento di rabbia, dolore e resa, scova un vecchio libro colmo di filtri e pozioni. Così nonostante l’incertezza e la vergogna, decide di giocarsi la sia ultima carta preparando la cena perfetta e l’elisir d’amore, quello che gli avrebbe permesso di conquistare il cuore della donna della sua vita. Magicamente la serata trascorre piacevolmente tra complimenti, lusinghe e imprevisti. Hanri, convinto di aver finalmente ottenuto l’amore della sua futura moglie grazie al libro degli incantesimi, si gode quell’attimo di felicità sospirando trasognante. Però, ben presto, ricostruendo la serata, apprende che la scintilla è scattata senza nessuno artificio e che quella notte avvolta nella delizia di un menù speciale è decisamente il frutto del vero amore.